Milano – Ai tre italiani che si erano già qualificati per il 2° turno del 61° Trofeo Bonfiglio (Ciavarella, Minighini e Perego), si è unito anche Giorgio Tabacco. Il biondo peloritano, 17 anni, dopo aver superato le qualificazioni ha ottenuto un altro successo sui campi in terra rossa del Tennis Club Milano Alberto Bonacossa battendo questa volta il bielorusso Daniil Ostapenkov. Un successo arrivato per giunta superando un inizio decisamente in salita, per via del vento temporalesco che ha soffiato sul circolo di via Arimondi fin dalle prime ore del mattino senza sfociare in rovesci significativi, e per via dello svantaggio accumulato in avvio di primo set. Un ritardo recuperato prontamente fino a raggiungere il tie-break del primo set, che il siciliano ha conquistato sfruttando un’ottima attitudine in fase difensiva. L’azzurro, che dallo scorso febbraio si allena a Vicenza con il team di coach Max Sartori, adesso affronta il 16enne spagnolo Daniel Merida Aguilar, testa di serie n.4 del torneo e n.20 delle classifiche ITF Junior. Tabacco, così come gli altri tre italiani ancora in corsa, sono raggruppati nella parte bassa del tabellone, quella presidiata dalla testa di serie numero 2 Dali Blanch. Lo statunitense, fratello minore di quell’Ulises che arrivò in finale al Bonfiglio nel 2016 e che fu sconfitto dal futuro Top 10 Stefanos Tsitsipas, ha mostrato ottime armi contro il qualificato lituano Pijus Vaitiekunas grazie a un bel servizio solido e alle accelerazioni da fondocampo, efficaci sia di diritto che di rovescio. E proprio lo statunitense che si allena in Florida sarà il prossimo avversario del romano Niccolò Ciavarella sulla via del terzo turno. La giornata di martedì, che dalle previsioni meteo sarebbe dovuta essere sconquassata dalla pioggia e che invece è arrivata a termine secondo programmi (con 24 match di singolare e 7 di doppio conclusi), sono usciti anche i nomi degli avversari di Perego e Minighini, rispettivamente il tedesco Mika Lipp (testa di serie n.18) e il lituano Edas Butvilas (14).

Sconfitti invece gli altri sette azzurri impegnati nel tabellone maschile (Bagnolini, costretto al ritiro per un problema alla caviglia destra, Massimo Giunta, Lorenzo Ferri, Matteo Ceradelli, Gianluca Carlini, Stefano D’Agostino e Peter Buldorini), così come le tre italiane schierate nel femminile (Camilla Gennaro, Arianna Zucchini e Milena Jevtovic). A proposito di femminile, mercoledì si sfideranno due baby bionde di gran prospettive, da una parte la ceca Linda Fruhvirtova, già semifinalista qui al Bonfiglio nel 2019, e dall’altra la russa Mirra Andreeva, di soli 14 anni ma dall’estrema semplicità nel muovere la palla e nel costruire geometrie che portano punti. Questa mattina le due hanno cominciato la sfida che le vedrà di fronte al 2° turno su due campi adiacenti, il 3 e il 4. Lì, si sono sbarazzate rispettivamente della serba Lola Radivojevic e della qualificata statunitense Madeleine Jessup. Sempre tra le ragazze, avanti senza problemi anche la testa di serie numero 2 del torneo, la russa Diana Shnaider che ha superato sul Campo Centrale la giapponese Mei Hasegawa per 6-2 7-5 sfruttando il suo tennis fisico e mancino che le ha permesso, la scorsa settimana, di conquistare il titolo del doppio a Wimbledon Junior. Proprio come tra i maschi, anche in questo caso la seconda favorita della vigilia incrocia una tennista italiana, la palermitana Virginia Ferrara. Che ha seguito a bordo campo, insieme alla compagna di allenamenti Georgia Pedone, tutto il match della russa. Mercoledì in campo tutti i secondi turni di singolare e di doppio, per un totale di 48 match a partire dalle ore 9. L’ingresso è sempre gratuito e sarà consentito a un massimo di 1.000 spettatori.

RISULTATI DI GIORNATA DEL 61° TROFEO BONFIGLIO
Tabellone maschile, primo turno
F. Astreinidis (Gre) b. M. Giunta (Ita) 2-6 6-3 6-3, P. Florig (Ger) b. L. Ferri (Ita) 6-3 1-6 6-2, D.N. Cazacu (Rou) b. M. Ceradelli (Ita) 0-6 6-4 6-4, M. Perez Pena (Esp) b. G. Carlini (Ita) 6-0 6-2, A. Manzanera Pertusa (Esp) b. S. D’Agostino (Ita) 6-2 7-5, T. Phung (Usa) b. P. Buldorini (Ita) 7-5 6-1, B. Kittay (Usa) b. D. Bagnolini (Ita) 2-0 rit., M. Dahlberg (Swe) b. G. Emersic Potocnik (Slo) 6-1 6-2, E. Butvilas (Ltu) b. A. Podorozhnyi (Ukr) 7-5 6-4, G. Tabacco (Ita) b. D. Ostapenkov (Blr) 7-6(2) 6-2, M. Gorokhov (Rus) b. J. Faria (Por) 6-3 6-1, D. Blanch (Usa) b. P. Vaitiekunas (Ltu) 6-1 6-3.

Tabellone femminile, primo turno
E. Maklakova (Rus) b. C. Gennaro (Ita) 6-3 3-6 6-0, S. Costoulas (Bel) b. M. Stakusic (Can) 6-2 6-4, L. Fruhvirtova (Cze) b. L. Radivojevic (Srb) 6-4 6-3, M. Andreeva (Rus) b. M. Jessup (Usa) 6-1 6-1, A. Smejkalova (Cze) b. A. Zucchini (Ita) 6-1 6-2, O. Uslu (Tur) b. M. Jevtovic (Ita) 6-2 7-5, N. Bartunkova (Cze) b. S. Macavei (Usa) 6-4 6-2, A.A. Todoni (Rou) b. A. Semenova (Rus) 6-2 6-2, H. Vandewinkel (Bel) b. S. Bojica (Rou) 7-5 6-4, D. Shnaider (Rus) b. M. Hasegawa (Jpn) 6-2 7-5, T. Barkova (Rus) b. M. Jorge (Por) 7-5 7-5, P. Marcinko (Cro) b. C. Gomez (Esp) 6-3 6-2.