Sui campi in cemento outdoor del “Lesvos Tennis Club” di Mytilene (Grecia) è arrivato il primo titolo in carriera nel circuito internazionale giovanile per il siciliano Federico Cinà. Classe 2007 ed attuale n.848 della classifica mondiale Under 18, il palermitano si è imposto nel torneo di Grado 5 denominato “Mytilene Junior Cup” sconfiggendo all’ultimo atto il padrone di casa Andreas Loizas con un severissimo 6-0 6-1 in meno di un’ora di gioco: in precedenza, nella semifinale andata in scena nella giornata di venerdì, Cinà si era sbarazzato in rimonta del numero uno del seeding Petr Brunclik, confermando gli ottimi progressi già mostrati nelle ultime settimane.

Recente finalista a Tarbes nella competizione U14 più importante al mondo, il giovanissimo tennista azzurro (unico italiano classe 2007 presente nel ranking internazionale U18) si è ritagliato una doppia soddisfazione a Mytilene visto che ha conquistato il titolo anche in doppio assieme al ceco Brunclik (battuti in finale lo statunitense Andrzejewski e l’israeliano Shamash con un duplice 6-4). Da lunedì, giorno in cui saranno aggiornate le classifiche, Cinà entrerà per la prima volta in Top-800.

Dando uno sguardo alle prestazioni degli altri italiani impegnati nell’evento greco, si segnalano il secondo turno raggiunto dal qualificato Antonio Vernò (eliminato dal finalista Loizas) e il ko al primo ostacolo per il lucky loser Federico Scotuzzi (superato in tre set dal n.6 Chaidemenos) nel torneo maschile. Nel singolare femminile, invece, Gaia Greco (accreditata della terza testa di serie) si è arresa ai quarti di finale alla greca Panagiotidou mentre Giorgia Patti ha perso al debutto con la n.5 del seeding Roussopoulou.

IL CAMMINO DI FEDERICO CINA’ A MYTILENE
R1 – b. Vladimir Holban (Q,GRE) 6-4 6-4

R2 – b. Mees Rottgering (NED) 6-1 6-2
QF – b. Pablo Marcel Torres Almeida (ESP) 7-6(6) 6-2
SF – b. Petr Brunclik (1,CZE) 3-6 6-4 6-4
F – b. Andreas Loizas (GRE) 6-0 6-1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.