Nella settimana appena trascorsa sono scesi in campo diversi giocatori italiani nei vari tornei internazionali del circuito Under 18. In attesa di conoscere l’esito della finale che vedrà impegnata Anna Paradisi in quel di Eindhoven (Olanda), di seguito tutti i risultati degli azzurri nelle manifestazioni giovanili: da segnalare, in particolare, i quarti di finale raggiunti da Vittoria Paganetti in Grecia e da Diana De Simone in Tunisia, oltre alla prima vittoria in un main draw per Emma Ottavia Ghirardato.

J3 Svyatopetrivske Village (Ucraina) – cemento outdoor
Terza eliminazione consecutiva al primo turno per il sedicenne Matteo Covato, sconfitto per 6-2 7-6(4) dal padrone di casa Mykahilo Mossur (n.409 ITF). A livello femminile Emma Ottavia Ghirardato ha superato brillantemente le qualificazioni (sconfiggendo al secondo ostacolo la n.4 del seeding Georgia Kalamaris con un eloquente 10-0 al super tiebreak del terzo set) ed ha inoltre ottenuto la prima vittoria in carriera in un tabellone principale, eliminando al primo turno l’ucraina Valeriia Kornieva con il punteggio di 6-7(1) 6-3 6-1. Il cammino della sedicenne tesserata per il “Circolo Tennis Le Pleiadi” si è poi interrotto agli ottavi di finale di fronte a Daria Yesypchuk, quinta testa di serie, in due tiebreak.


J4 Preveza (Grecia) – cemento outdoor
Semaforo rosso al primo turno per Emma Pedretti, n.1469 del mondo, sconfitta in due rapidi set (6-1 6-3) dalla quarta forza del tabellone, la greca Athina Pitta. Ha raggiunto i quarti di finale Vittoria Paganetti, che ha superato la qualificata Nicole Nikoli (6-2 6-3) e la settima testa di serie Maria Constantinou (7-5 6-1) prima di cedere alla n.3 Jana Stojanova con lo score di 7-5 6-3.

J4 Cartagine (Tunisia) – terra outdoor
Diana De Simone si è spinta sino ai quarti di finale nel singolare femminile sulla terra battuta tunisina: dopo aver sconfitto la qualificata Roua Limem (6-0 6-2) e la wild card Meriem Ben Ezzedine Meriem (6-1 2-6 6-4) nei primi due turni, la sedicenne azzurra (n.1238 delle classifiche mondiali) è stata sconfitta in due set (7-6 6-4) dalla numero uno del tabellone Juliette Bovy, n.173 del mondo. Si sono invece fermate al secondo ostacolo Francesca Gandolfi (battuta in tre set dalla n.4 del seeding Maria Santos) e Gaia Greco (ko contro la n.2 Feryel Ben Hassen con un doppio 6-2).

J5 Michalowek (Polonia) – erba outdoor
Sconfitta piuttosto netta per Sami Stracquadanio al primo turno delle qualificazioni dell’atipico torneo polacco sull’erba all’aperto: il sedicenne italiano, ammesso in tabellone con una wild card, è stato superato con un doppio 6-0 dal padrone di casa Wiktor Kosowski, senza ranking giovanile.