A quarantotto ore dalla prima vittoria in carriera nel circuito professionistico, Noemi Basiletti è tornata in scena a Manacor per il match di secondo turno del torneo ITF da $15.000 in corso di svolgimento sui campi in cemento outdoor della “Rafa Nadal Academy“. La quattordicenne italiana (classe 2006), che due giorni fa aveva sconfitto la greca Pitta con un doppio 6-2 regalandosi la prima gioia nel tennis dei “grandi”, è uscita per mano della numero uno del seeding Simona Waltert (n.302 del ranking WTA) col punteggio di 6-3 6-3 in un’ora e 26 minuti di gioco.

La tennista originaria di San Vincenzo, ormai da diverso tempo stabilizzatasi in Spagna, si è ritrovata di fronte ad un’avversaria decisamente più esperta, con già quattro titoli ITF nel palmares, ma non ha affatto sfigurato pur accusando qualche problema di troppo con il servizio a disposizione (Basiletti ha infatti ceduto la battuta per sei volte in nove turni). Nel secondo parziale, la campionessa italiana in carica a livello U14 è partita forte operando il break a trenta in apertura, senza però riuscire a confermare il vantaggio e dando così l’opportunità a Walter per operare prima l’aggancio e poi la definitiva rimonta.

La partita tra Basiletti e Waltert è stata più combattuta di quanto dica il punteggio: le due giocatrici si sono divise quasi equamente il numero di punti vinti (75 per la svizzera, 62 per l’italiana). Per la tennista toscana, alle prime esperienze in assoluto nel circuito professionistico, i segnali sono assolutamente incoraggianti in vista del futuro.

Con l’eliminazione di Noemi Basiletti, non ci sarà più alcuna speranza di vedere una giocatrice italiana trionfare nel W15 di Manacor. Camilla Rosatello e Tatiana Pieri, le altre due azzurre presenti nel main draw, sono state infatti sconfitte nel loro incontro d’esordio.

RISULTATO FINALE
Simona Waltert (1,SUI) b. Noemi Basiletti (WC,ITA) 6-3 6-3