Crea sito

Nella settimana in cui è andato in scena il Trofeo Bonfiglio, nel quale si sono imposti il peruviano Gonzalo Bueno e la filippina Alexandra Eala, nel circuito internazionale giovanile si sono disputati tanti altri eventi a cui hanno preso parte diversi tennisti italiani. Oltre al successo di Anna ParadisiRotterdam, si segnala la finale raggiunta da Jacopo Bilardo ad Alt Erlaa.

J3 Santo Domingo (Repubblica Dominicana) – cemento outdoor
Eliminazione al secondo turno in Repubblica Dominicana per Matteo Covato. Il sedicenne, n.697 delle classifiche ITF, ha vinto all’esordio contro la wild card locale Puello (7-5 6-0) per poi trovare semaforo rosso agli ottavi di finale contro il boliviano Prado Angelo, numero tre del seeding (6-2 6-2).


J4 Nairobi (Kenya) – terra outdoor
Subito ko al primo turno del tabellone principale Giovanni Vitali (n.1205 del mondo), superato dal tedesco Ducariu (n.4 del tabellone) con il punteggio di 6-4 1-6 6-2. Nel torneo femminile, la quindicenne Margherita Marcon (senza ranking mondiale) ha passato agevolmente le qualificazioni all’esordio in un torneo internazionale U18 e si è spinta sino agli ottavi di finale nel main draw grazie all’affermazione sulla russa Lebedeva (6-1 6-2) al primo turno.

J5 Hillerod (Danimarca) – terra outdoor
Nicolò Consonni
ha concluso la sua avventura in Danimarca al secondo turno delle qualificazioni, battuto per 6-1 6-0 dallo svedese Jornert; ko nel tabellone cadetto, ma al turno decisivo, anche Miriana Galietta, fermata in due set dalla transalpina Battesti. Francesca Gandolfi, l’unica azzurra ammessa di diritto al tabellone principale, ha perso al secondo ostacolo contro la danese Hyllested, numero uno del seeding, con il punteggio di 6-1 6-3.

J5 Alt Erlaa (Austria) – terra outdoor
Jacopo Bilardo ha sfiorato il primo titolo in carriera in singolare: il sedicenne forlivese, n.1282 del ranking giovanile, ha raggiunto la finale sulla terra battuta di Alt Erlaa ma nel match che assegnava il trofeo si è arreso al ceco Vejsicky (n.741 ITF) con il punteggio di 3-6 6-4 6-3. Nello stesso torneo, Benito Massacri ed Elettra Gradassi sono usciti di scena al secondo turno.