Come cambia la classifica mondiale giovanile in seguito all’uscita dei nati nel 2002? Il danese Holger Vitus Nodskov Rune diventa il nuovo leader, seguito a ruota dal giapponese Shintaro Mochizuki e dallo statunitense Martin Damm. Il numero uno d’Italia nel Ranking U18 è Luca Nardi, che recupera 37 posizioni andandosi a piazzare in Top-20 (al n.17): alle spalle del pesarese, Giulio Perego (108) e Giorgio Tabacco (115) a portare a tre la pattuglia di azzurri in Top-200.

Daniele Minighini, attuale n.305 ITF, è il primo giocatore italiano tra coloro che sono nati nel 2004. Il primo 2005 risulta essere invece Filippo Romano, questa settimana n.341 delle classifiche. Di seguito il dettaglio della Top-10 italiana nel Ranking U18 maschile.

RANKING U18 – TOP-10 ITALIANI:
17- Luca Nardi (2003) +37
108- Giulio Perego (2003) +145
115- Giorgio Tabacco (2003) +148
204- Alessio Tramontin (2003) +227
232- Gabriele Piraino (2003) +246
283- Daniel Bagnolini (2003) +268
300- Pietro Pampanin (2003) +276
305- Daniele Minighini (2004) +279
341- Filippo Romano (2005) +303
371- Mariano Tammaro (2004) +308